Ultimi Articoli

  • Hot Popular

    in

    Le 5 forze competitive di Porter

    L’analisi del microambiente è fondamentale nel determinare l‘orientamento al mercato dell’azienda. In particolare, con l’analisi del microambiente si completa l’analisi del macroambiente vista in precedenza, tramite la tecnica PEST o PESTLE. La schematizzazione eseguita da Porter, relativa alle 5 maggiori forze competitive da considerare, è utilissima per […] Leggi

  • Hot

    in

    Empatia con l’utente

    Abbiamo visto come, nel Design Thinking, si manifesti un’accesa necessità di stabilire una solida empatia tra noi e l’utente finale. In questo post cerchiamo di analizzare il problema, provando anche a suggerire qualche spunto di riflessione e di metodo. Empatia e […] Leggi

  • Hot Popular

    in

    GUI e ordine dei pulsanti

    Vi è capitato di interrogarvi sull’ordine opportuno dei pulsanti “OK” e “Cancel” in una finestra di dialogo? Forse non molto spesso, ma vi posso assicurare che quando la questione assurge a decisione da prendere la situazione diventa rapidamente spinosa. Trovo quindi interessante condividere due […] Leggi

  • Hot

    in

    eCommerce, la Cina è la superpotenza

    Anche quest’anno il portale di riferimento per l’ecommerce emarketer.com ha diffuso le sue stime previsionali sull’andamento dei mercati elettronici nei prossimi 5 anni. Si tratta di uno studio esaustivo e ben articolato, interessante da esaminare per individuare alcune macrotendenze di mercato, utili ad analisi […] Leggi

  • Hot Popular

    in

    Lettura delle Microespressioni

    Ho sempre provato un certo interesse verso la capacità di leggere il linguaggio del corpo. Si dice che la maggior parte delle informazioni trasmesse attraverso un processo di comunicazione passa attraverso il non verbale. Ne ho parlato diffusamente nell’articolo sui piani di comunicazione. […] Leggi

  • in

    Un training corretto

    Le aziende spendono milioni nel tentativo di somministrare alle proprie risorse il maggior numero di corsi, seminari, tuttoraggi. Purtroppo a questo investimento non sempre segue un ritorno in termini di efficienza e produttività tale da giustificare la bontà dell’intento; ancora […] Leggi

  • in

    Conversazioni Difficili, la fase di Accumulo

    Cercare di limitare temporalmente la fase di raccolta è un primo fondamentale aspetto per gestire correttamente una conversazione difficile; si eviterà di collezionare inutili elenchi di evidenze negative che sarà poi più semplice spazzare via attraverso un processo di razionalizzazione. Al contrario il rischio […] Leggi

  • in

    Cavalcare la dirsuptive innovation

    Come si può difendere un big player dalla minaccia della disruptive innovation? La possibilità di un prodotto di basso profilo, ma con approccio tecnologico diverso, che conquisti via via fette crescenti di mercato, è l’incubo dei CEO di tutto il mondo.In un interessante […] Leggi

  • in

    Un Coaching corretto

    Quando due risorse di profili professionali simili e i livelli di esperienza diversi lavorano affiancati, parliamo coaching, forse uno dei punti più importanti che il manager può toccare. L’obiettivo è immediatamente comprensibile: avere un beneficio sul breve termine facendo crescere la figura professionale […] Leggi

  • in

    Le conversazioni difficili

    Avvio una serie di post che ha come oggetto tutte quelle conversazioni “complicate” nelle quali si arriva ad un confronto-scontro verbale e che esitano in una sorta di disastro sia in termini di relazioni personali che di produttività aziendale. Ovviamente […] Leggi

  • in

    I piani di comunicazione

    Home / Leadership / I piani di comunicazione I piani di comunicazione Posted by: Emanuele Donati in Leadership 2 days ago 0 23 ViewsNella fase di raccolta le informazioni viaggiano tra due interlocutori su diversi livelli; per la precisione ne distinguiamo quattro: Il primo è il Piano Verbale: conversazioni dirette, documenti scritti, e-mail, […] Leggi

  • in

    Disruptive Innovation in parole povere

    Disruptive Innovation è un termine coniato da Clayton M. Christensen per descrivere le modalità con le quali un mercato può essere sottoposto ad una violenta rivoluzione a causa di un prodotto che, partendo dalla parte “bassa” dell’offerta, arriva ad essere migliorato al punto da soppiantare i leader […] Leggi

  • in

    Choice Architecture e Translated attributes

    Abbiamo visto come le decisioni di acquisto dipendano essenzialmente dal costo percepito e dal valore percepito. Focalizziamoci con maggiore attenzione su quest’ultimo.Il valore percepito è fortemente soggettivo, diverso da individo ad individuo, e quasi sempre non coincidente con un concetto di “valore assoluto”. Il paradosso […] Leggi

Carica ancora
Congratulations. You've reached the end of the internet.
Back to Top

Log In

Forgot password?

Forgot password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Log in

Privacy Policy

To use social login you have to agree with the storage and handling of your data by this website. %privacy_policy%

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.